Glossario

Acne

manifestazione cutanea caratterizzata dalla comparsa di comedoni (punti neri e bianchi) che s’infiammano in papule e pustole , a volte molto profondamente in cisti che possono evolvere lasciando cicatrici; è un’infiammazione della ghiandola sebacea sostenuta da caratteristiche peculiari del sebo e dalla concomitante presenza di batteri.
Tipica dell’adolescenza può comparire anche dopo terapie farmacologiche, intense esposizioni al sole, alterazioni ormonali.

Acne rosacea

Forma particolare di acne, con cui in realtà ha poco in comune, caratterizzata da comparsa di papule e pustole nella zona centrale del viso , arrossamento persistente e capillari dilatati (teleangectasie).

Alopecia

Termine generico che indica la caduta dei capelli. Le forme più diffuse sono l’alopecia androgenetica (tipica dell’uomo con caratteristico assottigliamento dei capelli e diradamento della zona centrale del cuoio capelluto, ma anche della donna con modalità simili a quelle maschili), l’alopecia areata caratterizzata dalla comparsa di chiazze ben delimitate prive di capelli (solitamente una o poche chiazze che si chiudono nel giro di qualche mese, altre volte forme più diffuse e persistenti che possono arrivare alla caduta di tutti i capelli e peli del corpo), l’alopecia cicatriziale in cui un processo immunitario provoca la distruzione definitiva del follicolo pilifero.

Dermatite

Termine generico che indica forme di irritazione cutanea solitamente caratterizzate da arrossamenti, secchezza, prurito: possono avere base allergica (tipicamente il contatto con una o più sostanze scatenanti) oppure irritativa (molto frequenti per “impoverimento” della pelle da uso protratto di sostanze troppo aggressive, detersioni frequenti ecc).

Nei

Agglomerati di melanociti (cellule contenti melanina) presenti in qualunque area della superficie cutanea; se ne riconoscono molti tipi diversi che vengono classificati a seconda delle loro caratteristiche (forma, distribuzione del pigmento melanico, profondità) le quali determinano il loro grado di rischio, cioè la capacità di degenerare ed evolvere melanoma (una forma tumorale che può essere molto aggressiva).

Melasma

Chiazze brune del viso che colpiscono le donne localizzandosi alla fronte, al labbro superiore, alle guance .
Tipicamente legate alla gravidanza (cloasma gravidico) possono comparire in soggetti predisposti dopo esposizione al sole, assunzione di estro progestinici o senza causa apparente.

Tumori cutanei

Tutte le forme di tumori non derivate dai melanociti (vedi sopra) ma dalle altre cellule della cute (cheratinociti, cellule degli annessi cutanei).
I più frequenti sono i basaliomi che compaiono negli anni specie nelle aree foto esposte e sono poco aggressivi (tendono tipicamente a rimanere circoscritti nella zona di comparsa) e le cheratosi attiniche che , come dice il nome, sono direttamente correlate all’esposizione al sole.
Più rari il carcinoma squamo cellulare e altri tumori di derivazione annessiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − quattro =