Capelli e sole

Capelli-Sole

Alopecia androgenetica

Un interessante studio di alcuni anni fa su un campione di più di 700 poliziotti aveva stabilito che questa popolazione aveva un rischio di sviluppare alopecia androgenetica esattamente doppio rispetto alla popolazione generale, stabilendo una correlazione con l’obesità nella fascia più giovane (entro i 40 anni) e con la maggiore esposizione al sole di questa categoria professionale che trascorre molte ore lavorative all’aperto.

Fattori aggravanti

Questo studio conferma quello che ormai da anni è noto, cioè che l’alopecia androgenetica è una patologia dei capelli aggravata dall’esposizione agli ultravioletti, agli agenti atmosferici inquinanti ed irritanti. Lo stress che tutti questi eventi provocano sui capelli determina un aumento di produzione di radicali liberi ed un’infiammazione locale che si ripercuotono sui follicoli piliferi e sulle loro cellule staminali determinando caduta dei capelli e rallentamento del loro ciclo di vita. I cheratinociti dei capelli sono infatti cellule programmate per vivere un certo lasso di tempo, il sole e gli altri inquinanti atmosferici le fanno invecchiare più velocemente e morire prima.

Ciclo vitale e sofferenza del capello

Se il danno solare è stato intenso, un maggior numero di capelli rispetto al normale passa bruscamente dalla fase di anagen, quella di crescita, a quella telogen che precede la caduta vera e propria. Numerosi studi hanno ormai stabilito una correlazione tra la più frequente caduta autunnale e l’intensità dell’esposizione al sole nei mesi precedenti (non dimentichiamo che i capelli “soffrono” in ritardo, normalmente 2-3 mesi dopo un evento traumatico) e non bisogna neppure dimenticare che d’estate il sole lo si prende anche non intenzionalmente, mentre si cammina per strada, si fa giardinaggio in terrazzo, si va in bicicletta .

Esposizione al sole

Senza contare i danni cui va incontro il cuoio capelluto più esposto al sole per effetto del diradamento dei capelli: i calvi sviluppano più frequentemente negli anni cheratosi attiniche e basaliomi cioè le manifestazioni più gravi di una ripetuta esposizione della cute ai raggi solari.
Ugualmente noti sono i “danni cosmetici” che il sole provoca sul fusto dei capelli, perché lo destruttura: si tratta di un danno irreversibile alla cuticola, cioè lo strato più esterno e protettivo del capello, quello che ne impedisce la rottura. Il sole ha un’azione di scompaginamento su questo involucro esterno, lo rompe e mette quindi a nudo la parte sottostante, più fragile. A tutto ciò può poi aggiungersi d’estate l’effetto inaridente dell’acqua di mare con la conseguenza che i capelli diventano più secchi, aridi, tendono a fratturarsi (esempio più comune le temute doppie punte).

Come agire contro i danni del sole

Per rimediare a questi danni, che sono fondamentalmente di tipo estetico, ma che possono aggravare la situazione se vi è un concomitante problema di caduta o di assottigliamento dei capelli, occorre utilizzare prodotti capaci di ristrutturare in profondità il fusto; si tratta di maschere da stendere sulle lunghezze contenenti sì fattori idratanti ma anche aminoacidi specifici come la taurina che serve per la formazione della cuticola e sostanze chelanti in grado di bloccare l’azione di metalli presenti nell’ambiente e di intrappolare le particelle inquinanti (grande azione ha in tal senso la zeolite, un vero e proprio “spazzino” per il nostro corpo, già impiegata dai giapponesi dopo il bombardamento di Hiroshima ma anche dai russi dopo Chernobyl sia nelle persone colpite che nella bonifica ambientale dei terreni e delle acque)

Proteggere i capelli

Inoltre tutti coloro che hanno un problema di caduta o diradamento dei capelli devono tassativamente proteggere i capelli e il cuoio capelluto con un cappello o filtri solari specifici. Oggi esistono cappelli e intere linee di abbigliamento prodotti con tessuti trattati a prova di UV A e UV B. Anche chi ha capelli normalmente sani, però, dovrebbe innanzitutto giocare d’anticipo e prevenire il danno, proteggendo adeguatamente i capelli durante l’estate.watch Room movie online now

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 10 =